11 Maggio 2017 – Daniele Passanante intervista Davide Bassignana, rivaltese di Apisfero, il gruppo che mette l’elettronica e l’informatica al servizio delle api e della lotta contro la varroa: il parassita asiatico che sta mettendo a rischio le specie di casa nostra. Su L’Em-L’Eco mese di maggio 2017, il servizio sul loro BeeVS. Seleziona qui per vederlo.
L’équipe APISFERO

01 Maggio 2017 – La prima assemblea dei soci e delle socie di APISFERO A.P.S. si svolgerà venerdì 12 maggio 2017 alle ore 18:30 c/o Gruppo Abele, Piazzetta della Visitazione a Torino.

L’occasione per fare un primo bilancio associativo dalla nascita di Apisfero e per inaugurare il primo Conta Varroe BeeVS.

Piazzetta della Visitazione è nel cuore di Torino a 10 minuti a piedi dalla Stazione ferroviaria di Porta Susa o a 15 minuti da Porta Nuova. La Piazza si trova a metà di via San Domenico la seconda parallela di via Garibaldi andando verso c.so Regina Margherita. Raggiunta la piazza cercare il pannello pubblicitario ed entrare nel portone in ferro con profilo ad arco posto all’angolo Nord della piazza.

Seguirà un momento conviviale e per chi volesse partecipare a distanza stiamo predisponendo una videoconferenza.

L’équipe APISFERO A.P.S.

1 Aprile 2017 – Ecco l’uscita della prima Newsletter di Apisfero News, buona lettura e stay tuned!

L’équipe APISFERO

09 Aprile 2017 – Il giorno 12 maggio 2017 si svolgerà la prima assemblea associativa di Apisfero A.P.S.,  soci tutti, partecipate numerosi!

Sarà l’occasione per il taglio del nastro del primo Bee Varroa Scanner, il Conta Varroe.

L’équipe APISFERO A.P.S.

Il 21 Marzo 2017 – Apisfero ha partecipato, su invito, al meeting del Working group “Varroa control taskforce” dell’associazione COLOSS.
Il working group raccoglie 79 membri da tutto il mondo.
Gli obiettivi del gruppo sono la definizione di procedure per contrastare il parassita varroa e lo studio di metodologie per monitorare e studiare in genere il fenomeno. Sono presi in considerazione sia gli aspetti biologici dei problemi derivanti da questo parassita ma anche gli aspetti economici.
Molti dei partecipanti infatti non sono solo scienziati e studiosi ma anche apicoltori. Non solo la sopravvivenza del superorganismo api è nel cuore e nel mandato della taskforce, ma anche la capacità della famiglia stessa di essere produttiva.
Non scendiamo nel dettaglio degli argomenti scientifici trattati in questo meeting, ma diamo solo alcuni cenni per descrivere le modalità di lavoro del gruppo.
Sono stati analizzati vari prodotti chimici commerciali ed analizzati in quali periodi dell’anno devono essere utilizzati, in funzione della temperatura e dell’umidità relativa.
Sono state analizzate diverse tecniche di trattamento con acido ossalico, in combinazione con blocco di covata e/o imprigionamento della regina, al fine di valutare il migliore.
Sono state analizzati gli effetti biologici sulla varroa dell’acido ossalico con alcune novità mondiali (anche in controtendenza).
Sono stati valutati e rivalutati altri trattamenti non chimici come quello termico.
Quindi grande attenzione e lavoro di squadra su come sconfiggere questo parassita e su come misurare l’efficacia dei vari trattamenti.
In questa ottica si innesta la proposizione di Apisfero con il Bee Varroa Scanner che, con il suo strumento di conteggio automatico della varroa sul vassoio di caduta, vuole venire in aiuto dell’immane lavoro di conteggio manuale che ad oggi sta dietro a tutti i risultati scientifici portati avanti dal gruppo di lavoro. Non solo si possono ridurre i tempi di conteggio, ma aumentare il campione di famiglie sotto osservazione e diffondere geograficamente il campione statistico.
Il gruppo di lavoro si è dimostrato molto interessato allo strumento e sono in corso contatti con vari enti zooprofilattici, per ora italiani, per l’utilizzo dello strumento.
L’équipe APISFERO

19 Marzo 2017 – Dopo l’immersione Apisferica ad APIMELL 2017 l’èquipe della nostra associazione non profit è stata invitata a partecipare al  Varroa control taskforce workshop, Italy del gruppo di lavoro mondiale COLOSS.org. Una grande opportunità per condividere saperi, competenze e per illustrare lo stato dell’arte del progetto Bee Varroa Scanner. La comunità scientifica mondiale lavora insieme per salvare le api sotto l’ombrello dell’associazione non profit Coloss.org. Lieti di dare il nostro contributo, vi teniamo aggiornati sugli sviluppi  e collaborazioni future.

L’èquipe APISFERO

2 Marzo 2017 – Dal 3 al 5 marzo l’équipe APISFERO si trasferisce a Piacenza ad APIMELL 2017 con i prototipi di #ContaVarroe, siete tutti invitati a vedere le simulazioni di conteggio del Bee Varroa Scanner e a conoscerci di persona. Abbiamo alcuni biglietti omaggio avvisateci al 3317923097 se desiderate partecipare. Saremo ospiti dello stand Il Pungiglione e presenteremo il Bee Varroa Scanner sabato 4 marzo alle 11:30 in sala B. Vi apsettiamo!

L’équipe APISFERO

10 Febbraio 2017 – Vivere l’atmosfera del #33 Congresso degli apicoltori professionisti italiani del 1-5 febbraio è come avvicinarsi ad uno sciame, il fermento e la laboriosità li respiri ad ogni passo, in ogni luogo. Le sessioni e gli interventi si avvicendano in un religioso silenzio seguito da una coda di domande e interventi appassionati. Esseri come api.

L’accoglienza di AAPI della nostra équipe APISFERO è stata calorosa. Ci siamo 

messi subito al lavoro ed abbiamo installato  tutta l’infrastruttura del Bee Varroa Scanner in modo da restituire una simulazione in piccolo del conteggio delle varroe.

 

 

In breve tempo si avvicinano i primi apicoltori felici di incontrarci. Conoscono il progetto. Si susseguono i tecnici apistici che segnalano di essere stati fra i primi donatori. Insomma il resto della giornata è un fantastico ronzio di corpi parlanti.
Lo speech del sabato permette di illustrare a tutta la comunità apistica il progetto Conta Varroa e gli intenti etici di un gruppo di ricerca che desidera offrire una marcia tecnologica in più a tutto il mondo dell’apicoltura italiana.

Per avviare compiutamente il progetto tuttavia è necessario disporre di risorse anche economiche per creare quel volano virtuoso che permetterà ad APISFERO di spiccare il volo. Entro il 15 febbraio 2017 occorre raccogliere il 75% di 19.940 euro per avere donati da Banca Etica il 25% rimanente e cioè 4.985 euro. Tiriamoci dunque su le maniche, ciascuno faccia la sua parte, chi può donare doni, le piccole donazioni di chi può donare poco sono le più grandi! Noi…ci siamo, noi abbiamo mantenuto e manterremo la promessa.

Per l’équipe APISFERO
Davide Bassignana

1 Febbraio 2017 – Prima uscita del prototipo Conta Varroe BeeVS al Congresso degli apicoltori professionisti.