Il modo-di-essere “cura”

“L’altro modo di essere-nel-mondo si realizza attraverso la cura. Essa non si oppone al lavoro ma gli conferisce una differente tonalità. Grazie alla cura non vediamo più la natura e tutto ciò che in essa esiste come oggetti. La relazione non è soggetto-oggetto, ma soggetto-soggetto. Sperimentiamo gli esseri come soggetti, come valori, come simboli che rimandano a una realtà originaria. Laa natura non è muta. Parla ed evoca. Emette messaggi di grandezza, bellezza, perplessità e forza. L’essere umano può ascoltare e interpretare questi segnali. Si mette accanto alle cose, insieme ad esse, e a queste si sente unito. Non esiste, co-esiste con tutti gli altri. La relazione non è di dominio su, ma di con-vivenza. Non è puro intervento, ma inter-azione e comunione.”

Leonardo Boff, Il creato in una carezza, Cittadella Editrice, 2000 p.78